mercoledì 15 febbraio 2012

Dal Carrozziere


Trovo che il  momento di scegliere che dolcetto fare sia un po’ come il momento in cui scegliamo che vestito metterci per un’occasione. Non so bene come mai, ma un giorno ci si guarda allo specchio e ci si piace con quel maglione o quei pantaloni; altri giorni lo stesso abbigliamento ci mortifica nel corpo e nell’umore.
Cucinare ha lo straordinario potere di dare un’aggiustata allo spirito quando questo ha qualche ammaccatura e di dargli una lucidata, come si fa con una mela rossa, per farlo brillare ancora di più quando gli umori sono alti.

In questo periodo gli umori sono altalenanti e ultimamente si dà ora una martellata per ribattere un’ammaccatura, ora un colpo con la manica del maglione per far splendere quel che c’è di buono. Il conforto, la consolazione, l’alleggerire il cielo plumbeo, il far sorridere, insomma il far star meglio passano lungo due autostrade: una è quella con destinazione “leggerezza di spirito”, l’altra ”iniezione di ottimismo”.

Se io dovessi avere mai bisogno di un po’ di leggerezza di spirito, probabilmente penserei ad un dolcetto soffice, casalingo, semplice semplice, senza decorazioni. Una di quelle cose tipo un  Pan di Spagna ricoperto di uno strato impalpabile di zucchero a velo che, come la spolverata di neve di Gennaio, attutisce i rumori, uniforma gli spigoli, illumina il paesaggio.


D’altra parte però, una volta che il peso è stato momentaneamente tolto dalle spalle, si ha necessità di una spinta, di una pacca, di un incoraggiamento. Un dolcetto positivo, che sproni e inciti al sorriso. In questo la cioccolata ci viene abbastanza in aiuto. Un dolcetto che, nell’addentarlo e assaporarlo strappi un piccolo sospiro che ossigeni gli ottimismi. Questo brownie con la variegatura di cheesecake mi pareva facesse al caso mio.

 Leggeri e incentivati, si può ripartire!

Ho fatto il Pan di Spagna con la ricetta classica che ho già scritto: 4 tuorli sbattuti per 15 minuti con 100 gr di zucchero e 4 cucchiai di acqua bollente. Bianchi a neve con 50 gr di zucchero, 130 gr di farina BiAglut, 70 gr fecola, ½ bustina di lievito setacciati sopra i bianchi e mescolati al tutto. Una grattata di scorza d’arancio, i semi di una bacca di vaniglia. Stampo tondo, 170 °C per 30 minuti. A raffreddamento un bel po’ di zucchero a velo. Via nel caffelatte!

Per i brownies sciogliere 200 gr di cioccolato fondente con 250 gr di burro, aggiungere 300 gr di zucchero di canna, e le 4 uova, una alla volta. Aggiungere 250 gr di farina BiAglut setacciata con ½ bustina di lievito consentito. A parte sbattere 250 gr di quark o formaggio spalmabile con 60 gr di zucchero a velo e due cucchiai di latte condensato dolce, aggiungere due uova e amalgamare bene. Versare uno strato di 2/3 del composto al cioccolato, poi il composto bianco a cucchiaiate, poi il terzo restante del composto scuro. Dare qualche giro con la lama del coltello e infornare a 160 °C per circa un’ora.




2 commenti:

  1. Concordo pienamente sulla descrizione del momento della scelta del dolce da preparare: solitamente ci metto un sacco di tempo sia a scegliere cosa fare sia a scegliere cosa indossare! Strana coincidenza... Ieri evidentemente avevo bisogno di un buon incoraggiamento e così mi sono buttata su una torta al cioccolato che si chiama "torta pan di stelle" proprio perchè nell'impasto vanno messi 150 g di biscotti frullati, oltre che cioccolato fondente, burro, uova, zucchero, un po' di farina e di lievito. Era la prima volta che sperimentavo questa torta: fantastica! Posso darti le quantità, se ti fa piacere, anche se mi sa che i pan di stelle non sono privi di glutine... Magari si possono sostituire con biscotti homemade a tuo gusto! Sono certa che la tua fantasia e la praticità in cucina possano dare origine a un nuovo esperimento spettacolare! ;) S.

    RispondiElimina
  2. Ciao! Guarda, secondo me un'alternativa cioccolosa ai pan di stelle la si trova...Si può fare dei biscottini al cioccolato oppure usare per praticità gli omologhi gluten free della schär. Ci proverò, poi ti farò sapere!
    Ciao
    Arianna

    RispondiElimina