martedì 6 marzo 2012

La frolla del Bastiàn Contrari


Un Sabato sera a casa. Nel bianco dei miei mobili IKEA e nel verde delle mie piante. Nel pomeriggio sono andata con un’amica a fare incetta di farine senza glutine per i miei esperimenti. Io lo so che mi faccio sempre prendere la mano, quindi sono uscita dalla farmacia con qualcosa come 20 kg di farine diverse. Tutte da provare! Sempre la mia compagna di shopping gluten free mi ha fatto dono di una confezione di xantano o come lo chiamo io, la Vinavil che dà glutinosità all’impasto.
Con l’istinto e la foga del piccolo chimico, mi sono messa a giocare con le mie pentoline, proprio come facevo da bambina nel giardino dietro casa.

La frolla è un po’ come la politica, ognuno ha il suo partito e disdegna pesantemente il resto. Il mio partito vuole una frolla ariosa, indi con lievito, non dura, un po’soffice, indi più umida, non untuosa. Insomma, niente macchie semi trasparenti sulla salvietta che ha ospitato la torta. Una frolla d’avanguardia!

Tra tutte le caratteristiche, davvero non mi piace la frolla burrosa, mi pare che sia stucchevole e grassoccia. Da tempo cerco una soluzione per una frolla un po’ meno unta.

Come dice Sean Connery in “Indiana Jones e l’ultima crociata”: basta attendere e la soluzione si presenta da sé. Come è noto, quando sono a casa io cucino, stiro, pulisco per far ordine esterno che si ritraduce in organizzazione interna. Ebbene, sabato stavo cercando di fare un po’ d’ordine nei miei armadi della cucina, stracolmi di boccette, sacchetti, vasetti, confezioni semiaperte e mi è saltato in mano il pacchetto della maizena. “per rendere più soffici crostate e biscotti” dice il pacchetto un po’ vintage.
Così io penso, magari una farina così leggera si mescola con un po’ di umidità in più e non secca tanto. Poi guardo quelle confezioni di Margherita Schär che giacciono orfane nel ripiano in alto a destra. Di buono c’è che la Margherita Schär ha il lievito ed è già zuccherata nella giusta proporzione. Di male c’è che la Schär di solito è secca anche con la quantità canonica di burro. Che fare? Certo, avevo lo xantano dalla mia, che dovrebbe dare più elasticità e consistenza all’impasto. Ho pensato di usare due uova intere per dare un po’ di proteina e consistenza.

Devo dire che il risultato mi ha soddisfatto. La frolla è leggera e decisamente non untuosa, un po’ soffiata per il lievito, non troppo secca e fruttosissima, data la quantità di marmellata che ci ho messo sopra. Ripieno dotato ovviamente di immancabile rinforzino alcolico. Decorazione con biscottini a forma di foglia di quercia che io adoro!


Post 100% culinario, senza riflessioni sulla serata. Qualche volta una serata di lavoro completamente a-cefalo serve! Un successo!

La mia frolla leggera a cuor leggero.

Battere in una ciotola 2 uova tiepide (io le ho messe 10 minuti sul radiatore) con 100 gr di burro ammorbidito nel microonde per 1 min a 160 Watt. Setacciare assieme 400 gr di Margherita Schär e 100 gr di maizena assieme a 1 gr di xantano e versarci sopra i liquidi ed un pizzico di sale. Aromatizzare a piacere con vaniglia o scorza d’arancio. Io non la faccio riposare in frigo per scelta (bastian contrario fino alla fine!!!). Rivestire una tortiera adatta e farcire con marlellata. Io ho usato quella di ciliegie mescolata con quella ai frutti di bosco con mezzo bicchiere di brandy

Secondo me questa si può fare anche con la Farina Autolievitante con glutine....vediamo

Compiti per casa, imparare a usare lo xantano, forse ne ho messo poco...e infatti la tortina si è un po’ rotta sul bordo…

3 commenti:

  1. E come sempre... viene voglia di mangiarla!!! Pensavo che dovresti dotare questo blog almeno di un sistema innovativo con "profumino attivo", che arrivi anche nelle nostre case! Magra consolazione...
    Comunque bellissima anche la decorazione!

    RispondiElimina
  2. Che bell'idea! Sembra una delle App di Sei uno Zero!
    Che ne dici del pulsante "download cake"?

    Ciao
    Arianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ideona! Penso funzionerebbe, anche a pagamento!

      Elimina